Uno dei modi migliori per godersi la bellezza dei Caraibi è sicuramente quella di perdersi fra le sue isole a bordo di una nave da crociera!

crociera caraibi
Nave da crociera caraibica
Fonte: Pinterest

Questa soluzione di viaggio permette infatti di godere appieno dei panorami mozzafiato che questi angoli di paradiso regalano, e di visitare differenti regioni ed atolli senza dover scegliere solo una fra le meravigliose mete presenti nel Mar Caraibico.

Solitamente, le crociere caraibiche toccano le sponde di tutte le bellissime isole che si incontrano dalle coste della Florida scendendo fino al Venezuela.

Fra queste sono sicuramente degne di nota Cuba, Giamaica e le Barbados, veri tesori situati ai confini dell'Oceano Atlantico!

Sicuramente però scegliere di partire per una crociera ai Caraibi richiede un'attenta pianificazione, poichè è necessario non solo trovare offerte all'altezza del budget di cui si dispone, ma informarsi bene sul miglior periodo in cui partire, così da evitare spiacevoli sorprese una volta in viaggio.

Vediamo perciò insieme come organizzare al meglio il vostro tour a bordo di una nave del Mar dei Caraibi!

Informarsi sui documenti necessari per partire

La prima cosa da fare una volta trovata la giusta agenzia o il giusto sito a cui rivolgersi è necessariamente informarsi sui documenti necessari per partire.

Scoprirete così che è obbligatorio portare con voi un passaporto con validità residua di almeno sei mesi e la carta d'imbarco della vostra compagnia navale, così da poterli esibire non solo a bordo, ma anche alle varie autorità competenti presenti a terra in caso di richiesta o bisogno.

Il visto non è necessario, poichè provvederà il vostro tour operator a compilare la documentazione necessaria per la visita dei vari atolli, e dormendo a bordo della vostra nave non vi verrà chiesto di dimostrare che vi trovate nella regione solo per esigenze turistiche, senza l'intento di restare più a lungo per iniziare ad esempio a lavorare.

È fondamentale poi parlare di assicurazione sanitaria, poichè se non vi verrà offerta inclusa nel vostro pacchetto di viaggio, sarete costretti a stipularne una privatamente presso una qualunque agenzia.

Questo perchè ai Caraibi l'assistenza medica è a pagamento, e i costi da coprire anche in caso di piccoli incidenti sono molto alti.

Scegliere il giusto periodo in cui partire

Si sa, il periodo delle piogge non risparmia nessuno, specie se si tratta di quelle tropicali, e ancora di più se ci vogliamo godere una bellissima e rilassante crociera ai Caraibi!

Esistono principalmente due condizioni climatiche in queste regioni: la stagione secca e la stagione umida.

Da evitare è, ovviamente quella umida, durante la quale le precipitazioni sono abbondanti e frequenti, spesso accompagnate da forti venti che possono persino provocare uragani e trombe d'aria.

Solitamente ha inizio nel mese di maggio, quando l'aria si fa più afosa e carica di acqua, e le temperature iniziano a calare.

Il periodo migliore per prenotare la vostra crociera è quindi quello che va da dicembre ad aprile, dove la temperatura raggiunge i 29º, le giornate sono ventilate e le acque piacevolmente calde.

Purtroppo però essendo alta stagione anche i prezzi tendono a salire, e parecchio.

Il consiglio che vi diamo è quello di ponderare bene le vostre scelte, tendendo in considerazione il vostro budget e scegliendo un giusto compromesso che vi consenta di godervi il vostro viaggio senza dover spendere cifre da capogiro!

Scegliere il porto di partenza e i mezzi per raggiungerlo

itinerario di viaggio
Esempio di itinerario
Fonte: wikipedia

Solitamente, le crociere che vi porteranno a fare il tour delle più belle isole dei Caraibi partono dai porti della Florida, come quello di Miami o Port Canaveral, o da uno di quelli presenti sulle isole maggiori, fra cui Guadalupa o Repubblica Dominicana.

Difficilmente queste crociere hanno inizio in Europa, poichè la traversata oceanica risulterebbe estremamente lunga e ai fini del viaggio molto espansiva e poco produttiva.

La scelta migliore perciò è quella di scegliere uno dei tanti porti americani da cui poter salpare, e raggiungerlo in aereo.

Scegliete quindi l'aeroporto più vicino al vostro punto di imbarco e prenotate il vostro biglietto.

Molto spesso le agenzie che organizzano tour di questo tipo si occupano anche del trasferimento in loco, quindi vi basterà chiedere per sicurezza, ed in men che non si dica sarete in viaggio verso uno dei posti più belli al mondo!

Prenotare la vostra crociera ai Caraibi

Come sempre, potrete scegliere di effettuare la vostra prenotazione in agenzia, affidandovi ad esperti tour operator, o con il metodo fai-da-te, navigando sui siti delle varie compagnie di crociera.

Questa modalità vi permetterà di scegliere le opzioni più adatte alle vostre esigenze e combinarle in totale autonomia, senza per forza dover acquistare un pacchetto completo impossibile da modificare.

Non solo potrete scegliere la sistemazione che più preferite e la cabina che più vi aggrada, ma spesso online i prezzi sono molto più bassi, grazie ad offerte lampo e sconti esclusivi.

Se state pensando di partire vi consigliamo quindi di iniziare subito a navigare su internet e valutare le moltissime proposte che vi si possono trovare.

nave da crociera
Crociera ai Caraibi
Fonte: shutterstock

Organizzare i vostri bagagli

Infine, una volta prenotato, pianificate bene come organizzare i vostri bagagli.

Ogni compagnia di crociere ha le proprie linee guida a riguardo, sia sulla dimensione delle valige che possono salire a bordo, sia dal numero di queste che ogni passeggerò può portare con sè.

È quindi raccomandabile informarsi prima di arrivare all'imbarco, magari sfogliando l'apposita sezione dedicata che le compagnie mettono a disposizione dei loro clienti sui vari siti.

Inoltre, ci sono oggetti che a bordo potrebbero non essere ammessi, come liquidi infiammabili, armi, alcolici, e tanti altri.

Vi basterà cercare su qualche forum per essere sicuri di non dover buttare niente una volta raggiunti i controlli di sicurezza!

Un ultima cosa: ricordatevi che la cifra massima di contanti che potrete portare con voi è quella di €10.000; superata questa, diventerà obbligatorio dichiarare il surplus alla dogana.


Ora che conoscete tutti i trucchi per organizzare al meglio la vostra crociera ai Caraibi non vi resta che correre a prenotarla: un mare di avventure e relax aspetta solo voi, per regalarvi emozioni uniche e panorami mozzafiato!